Il caffè è cattivo per il colesterolo?

Da solo, con latte, taglio, americano, viennese, cappuccino ... Queste sono alcune delle varietà più conosciute. Il caffè è indubbiamente una delle bevande più consumate al mondo. Stimolante naturale, ricco di proprietà antiossidanti, il caffè favorisce la concentrazione e migliora la sensazione di benessere, proteggendoci dallo sviluppo di malattie degenerative come l'Alzheimer o il Parkinson. Tuttavia, questa bevanda popolare ha anche effetti negativi sulla nostra salute: provoca insonnia, altera il sistema nervoso e genera dipendenza. Successivamente, ti mostreremo quali tipi di caffè sono in base al metodo di preparazione e ti risponderemo alla domanda se il caffè è nocivo per il colesterolo . In .com abbiamo la risposta.

Potresti anche essere interessato: l'alcol aumenta il colesterolo?

Tipi di caffè in base alla modalità di preparazione

Secondo la tecnica utilizzata nell'infusione del seme del caffè, si ottengono diversi tipi, in cui l'aroma, la consistenza e il sapore variano. Il metodo di infusione più diffuso, che condivide il suo nome con la bevanda risultante, è il metodo espresso, che consiste nel filtrare l'acqua calda attraverso il chicco macinato. È quello usato oggi nella maggior parte dei bar e dei caffè.

Più recentemente, ha iniziato a commercializzare una nuova forma di elaborazione di questa bevanda, le capsule, che quando si introducono in una particolare macchina da caffè, permettono di gustare un'autentica tazza di caffè in una volta. La velocità e la praticità di queste pillole hanno favorito la diffusione di questo sistema in tutto il mondo.

Il caffè istantaneo è un altro dei modi più conosciuti per preparare la bevanda. Questo preparato da un chicco appositamente trattato per una rapida dissoluzione in liquidi, è diluito in acqua o latte molto caldo e si ottiene un caffè delizioso e fumante. In effetti, molte delle marche più popolari di questa bevanda hanno preparazioni immediate tra i loro prodotti più venduti.

Caffè e colesterolo

Molte sono state le indagini condotte sugli effetti nocivi del caffè sulla nostra salute. In questo articolo, ci concentriamo sulla relazione tra consumo di caffè e aumento dei livelli di colesterolo .

Alcuni studi hanno stabilito che la stragrande maggioranza delle bevande di caffè contiene una molecola chiamata " cafestol" che funge da richiamo del colesterolo . Tuttavia, è stato dimostrato che la presenza di questo composto chimico nuoce alla salute quando si consuma caffè non filtrato (ad esempio, caffè turco), mentre, in quei processi di preparazione del caffè che utilizzano filtri (caffettiere elettriche, per esempio), la quantità di questa sostanza è innocua, perché i filtri assorbono il cafestol e quindi impediscono alle particelle di passare nella bevanda.

D'altra parte, dobbiamo tenere a mente altre condizioni che possono sviluppare gli effetti dannosi del caffè nel nostro corpo e aumentare il rischio di colesterolo. In primo luogo, è essenziale bere il caffè sempre con moderazione, senza superare la dose giornaliera raccomandata, che varia tra 2 o 3 tazze.

È anche noto che il consumo svolge un ruolo decisivo nel tenere a bada il colesterolo. Una dieta sana ed equilibrata favorisce la circolazione sanguigna mantenendo pulite le arterie. Per questo motivo, quando si beve caffè, è importante monitorare ciò che viene aggiunto; latte condensato, panna o zucchero in eccesso aumentano significativamente i livelli di colesterolo nel sangue. In questo altro articolo proponiamo una dieta per il colesterolo.

Secondo, non tutti assimilano l'assunzione di questa bevanda allo stesso modo. Quelle persone che soffrono di ipertensione dovrebbero ridurre il loro consumo perché il caffè aumenta la tensione . Inoltre, per coloro che assumono regolarmente più quantità di caffè rispetto a quanto è conveniente, è consigliabile sostituirlo con altre bevande come il tè verde, ideale per il suo alto contenuto di antiossidanti.

Come risposta alla domanda con cui abbiamo iniziato questo articolo: il caffè è cattivo per il colesterolo? , il caffè può aggravare gli effetti di questa malattia. Tuttavia, ci sono misure alternative per evitarlo, come controllare l'assunzione di questa bevanda, consumare caffè precedentemente filtrato o sostituirlo con altre bevande come il tè verde.

Questo articolo è puramente informativo, non abbiamo la facoltà di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Vi invitiamo ad andare da un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

 

Lascia Il Tuo Commento